Il Complesso Monumentale Donnaregina

Museo Diocesano di Napoli

La proposta didattica offre un interessante ed unico itinerario tra il gotico ed il barocco. Gli allievi verranno accolti e guidati da personale specializzato che adotterà un linguaggio idoneo agli studi e all’età dell’allievo.
Si creerà una particolare interazione grazie all’abilità della guida che avrà la capacità di coinvolgere ed incuriosire i partecipanti.
Sarà possibile ammirare la chiesa trecentesca di Donnaregina Vecchia, rara testimonianza dello stile gotico napoletano, e la Chiesa di Donnaregina Nuova in stile barocco. Grande benefattrice della chiesa gotica fu la regina Maria d’Ungheria, moglie di Carlo II d’Angiò, il cui monumento sepolcrale, opera di Tino di Camaino, è ancora visibile nella chiesa trecentesca insieme ad un importantissimo ciclo di affreschi attribuito all’artista Pietro Cavallini. Lungo il percorso museale, che si snoda all’interno dell’edificio barocco, sono esposti moltissimi dipinti e tra questi quelli di Luca Giordano, Aniello Falcone, Andrea Vaccaro, Francesco Solimena, Massimo Stanzione, Charles Mellin, Paolo De Matteis e meravigliosi oggetti liturgici in oro ed argento come la Stauroteca di San Leonzio.

Il Museo effettua servizio di orario continuato dalle ore 9:30 alle ore 16:30.

Modalità

Formazione in sede o online

Per info e contatti

cderosa@museodiocesanonapoli.it
info@museodiocesanonapoli.it

081 557 13 65

Il Complesso Monumentale Donnaregina, si attiene ai protocolli Anticovid Ministeriali e regionali in materia di prevenzione, gestione e dispositivi.