Giovan Bernardo Lama
(Napoli, 1536-1600 ca.)

Battesimo di Cristo

Olio su tavola; cm 172,5 x 157
Prov.: Napoli, Cattedrale, basilica di Santa Restituta

Sotto la planante colomba dello Spirito Santo, ecco il battesimo del Cristo nel fiume Giordano. San Giovanni è emaciato e ha l’aspetto da eremita, poiché conduce vita ascetica nel deserto; Gesù vive con intensità questo momento che diverrà poi il primo sacramento cristiano. Nonostante sia opera ineguale nella tenuta stilistica, non si possono ignorare, accanto a certi difetti delle proporzioni, elaborate ombreggiature sul volto e sul busto del Cristo; un disegno ornato e sontuoso nel secondo angelo da sinistra; un buon paesaggio atmosferico, nel quale sembra di avvertire un tratto di cultura fiamminga… Ma perché mettere un libro in mano al Battista, quando questo attributo di cultura o di autoria è proprio dell’altro Giovanni, l’Evangelista?