Giovan Tommaso Fasano
(Solofra, 1646-notizie fino al 1723)

Episodi della vita di Santa Teresa

Affreschi; cm 180 x 300

La volta con stucchi dorati parla il linguaggio spirituale dei numeri. Ha 6 punte, come i giorni della creazione; come l’ora sesta del sesto giorno in cui fu crocefisso Gesù. Al centro della stella di Davide (segno geometrico del rapporto Dio-uomo), la colomba divina irradia 12 raggi di luce: 12 come gli Apostoli e le porte della Nuova Gerusalemme. La decorazione si ritrova anche nella cappella posta di fronte. La più grande mistica di tutti i tempi, la donna che ha influenzato come nessuna le comunità religiose, un dottore della Chiesa (come Santa Caterina da Siena) fu la carmelitana Teresa d’Avila, nelle lunette laterali raffigurata in veste marrone, mantello bianco e velo nero. Ebbe possenti visioni: in quella ripresa nella lunetta a destra, un angelo le affonda in petto una freccia ardente, metafora dell’estasi amorosa verso Dio.