Ignoto pittore napoletano
(secolo XVIII)

Incontro a Romadei Santi Pietro e Paolo prima del martirio

Olio su tela; cm 251 x 162
Prov.: Napoli, chiesa di Gesù e Maria

Pietro e Paolo subirono entrambi il martirio a Roma. A breve giro di tempo, nella Città Eterna fu crocifisso il primo e successivamente decapitato l’altro, e il loro sangue si fuse in un’unica gloriosa testimonianza nel Messia nato a Betlemme. Eppure, difficilmente si sarebbe riusciti ad accostare due figure così diverse, se la Chiesa non fosse costituita da tanta gioiosa diversità e dilagante ricchezza. Certo, la tradizione ha tramandato storie di rapporti stretti e proficui tra i due; invece quei rapporti, oltre a esser rari, furon sempre ambigui e difficili. Ciononostante, Pietro il pescatore e Paolo l’intellettuale sono le due colonne su cui poggia la religione cattolica, che tramanda e perpetua – grazia a questi due Martiri – la Parola vivificante del Cristo.