Ignoto pittore
(secolo XVIII)

Apparizione dell’Ostensorio a San Pasquale Baylon

Olio su tela; cm 78 x 61,5
Prov.: Napoli, Palazzo arcivescovile

Nell’ovale è raffigurato San Pasquale Baylon inginocchiato, circondato da putti, dinanzi all’apparizione miracolosa dell’ostensorio radioso retto da un angelo. Il francescano alcantarino spagnolo, infatti, fu caratterizzato da un amore intenso e profondo per l’Eucaristia. Giovane pastorello entrò presto nell’Ordine, ma per incrollabile umiltà non volle mai accedere al sacerdozio. Ebbe il dono dei miracoli e sapienza infusa, nonostante fosse illetterato; eppure rimase sempre al suo posto di portinaio del convento, nonostante la fama di santità che lo accompagnava. La sua appassionata devozione all’Eucaristia ha ispirato tutti i quadri che lo ritraggono, sicché appare sempre in atto di adorare l’ostensorio, presentatogli il più delle volte da un angelo in volo..